Ketamina

La ketamina è un anestetico dissociativo per uso umano e veterinario. È commercializzata in Italia con i nomi di Ketalar, Ketanest e Ketaset ed in ambito umano è classificato come Farmaco "H" e dovrebbe essere utilizzata esclusivamente in ambiente ospedaliero da un anestesista-rianimatore. Come tutti i farmaci neuro e psicolettici se ne può fare abuso ed uso voluttuario, vietato e sanzionato dalla legge, come sostanza stupefacente.

E' una droga perchè: 

La Ketamina agisce deprimendo il Sistema Nervoso Centrale, riducendo la frequenza cardiaca/respiratoria e la pressione arteriosa.

inducono una sensazione di dissociazione tra mente e corpo.

La sostanza, che si presenta sotto forma liquida o di polvere biancastra è normalmente sniffata ma può anche essere ingoiata o assunta con iniezioni inframuscolari.

Parliamo di dipendenza quando: 

 L' assunzione cronica , a scopo stupefacente, induce dipendenza. Tra le conseguenze  è stata evidenziata una riduzione delle capacità mnestiche, in particolare della memoria a breve termine, e intensi sintomi psichiatrici.

Effetti: 

La Ketamina provoca un leggero stato di euforia, seguito da una sensazione di distacco tra mente e corpo.

Seguono disorientamento, perdita del senso di identità e distacco dalla realtà. Ad alti dosaggi è possibile arrivare a stati mentali vicini al coma che provocano NDE (esperienze vicine alla morte).

Queste sensazioni possono provocare stati di ansietà o crisi di panico.

Con un uso continuato di ketamina, oltre ad una lenta scomparsa degli effetti psichedelici che lasciano solo l'effetto sedativo della sostanza, non si escludono danni permanenti al sistema nervoso.

In caso di overdose si possono avere arresti cardiaci e gravi danni cerebrali.

da Wikipedia: l'enciclopedia libera