Gli Effetti

Gli effetti della cocaina si presentano quasi immediatamente dopo il suo utilizzo e spariscono nel giro di pochi minuti od ore.

Generalmente l’assunzione di cocaina in piccole quantità fa sentire il soggetto euforico, energico, particolarmente comunicativo e più vigile mentalmente, specialmente nelle sensazioni visive, uditive e tattili.

 La cocaina può inoltre inibire temporaneamente l’appetito e il sonno; alcuni consumatori ritengono che tale sostanza li aiuti a portare a termine le attività fisiche e intellettuali più rapidamente; mentre ad altri produce un effetto opposto.

L’elemento fondamentale da sottolineare è che l’aumento della performance è solo percepito. La durata dell’effetto dopo il consumo varia a seconda della modalità di assunzione; più è veloce l’assorbimento più è intenso ma breve l’effetto.

  • Percezione di aumento di energia
  • Diminuzione dell’appetito
  • Aumento della vigilanza
  • Aumento del battito cardiaco e della pressione sanguigna
  • Vasocostrizione
  • Aumento della temperatura
  • Dilatazione delle pupille

GLI EFFETTI A LUNGO TERMINE DELL'USO DELLA COCAINA

La cocaina è una droga che produce dipendenza e craving. Una volta provata può essere difficile prevedere o controllare se e in che modo se ne farà utilizzo.

Si pensa che gli effetti stimolanti e di assuefazione della cocaina siano principalmente il risultato della sua capacità nell’inibire il riassorbimento della dopamina da parte delle cellule nervose.

Si sviluppa tolleranza agli effetti della cocaina con incapacità di riuscire a provare le stesse sensazioni della prima volta ed un conseguente aumento delle dosi per intensificare gli effetti euforici.

Si può inoltre verificare un aumento della sensibilità per gli effetti anestetici e anticonvulsivanti senza un incremento della dose. Questa maggiore sensibilità può spiegare alcune morti verificatesi dopo un’assunzione di dosi basse di cocaina.

Quando la cocaina è utilizzata ripetutamente ed in dosi crescenti può portare ad uno stato d’irritabilità, inquietudine e paranoia; e/o ad una vera e propria schizofrenia paranoide in cui l’individuo perde il contatto con la realtà e soffre di allucinazioni uditive.

  • Irritabilità e disturbi dell’umore
  • Agitazione, attacchi di panico
  • Psicosi paranoide
  • Allucinazioni uditive

COMPLICANZE MEDICHE DELL'ABUSO DI COCAINA

Effetti cardiovascolari

  • Irregolarità del ritmo cardiaco
  • Accelerazione del processo arterosclerotico con rischi considerevoli di trombosi, infarto miocardico e danni permanenti al sistema cardiovascolare
  • Aumento della aggregabilità piastrinica nel sangue
  • Infarto

Effetti respiratori

  • Dolore al petto
  • Problemi respiratori
  • Rottura del setto nasale in caso di assunzione reiterata per via inalatoria

Effetti neuroologici

  • Ictus
  • Vertigini e mal di testa

Complicazioni gastrointestinali ed urogenitali

  • Dolori addominali
  • Nausea
  • Diminuzione degli spermatozoi ed infertilità

EFFETTI PSICOLOGICI DELL'ABUSO DI COCAINA

La cocaina ha potenti effetti euforizzanti sulla psiche che si traducono in temporanea euforia e sensazione di benessere; a queste corrisponde la percezione di aumentata sicurezza e fiducia in se stessi e nelle proprie capacità.

Soggettivamente determina un’esaltazione del tono dell’umore: la persona sotto l’effetto della cocaina è in genere ipereccitabile, molto loquace, intraprendente, socievole, portata al movimento.

In tali condizioni la persona sperimenta una sensazione di accelerazione dei processi di pensiero che può manifestarsi in modo parossistico fino ad espressioni di grandezza e di potenza con deficit delle capacità critiche, comportamenti bizzarri, allucinazioni, ad eccessi violenti e a stati psicotici conclamati.

Particolarmente penose sono inoltre le fasi cosiddette “down” che seguono la fase eccitatoria e che sono caratterizzate da depressione dell’umore, agitazione, ansia, prostrazione, disorientamento; tali sintomi segnalano la presenza di una crisi di astinenza che si traduce in una rinnovata compulsione alla ricerca della sostanza.

Fonti

1 G. Serpelloni ed alri, Cocaina Manuale di aggiornamento tecnico scientifico, meccanismi di azione della cocaina e implicazioni per trattamenti farmacologici, La Grafica, Verona,2006